Giro del Latemar

43 Km per un dislivello in salita di 1400 m, quota max 2167 m. La salita è molto bella, 10 Km su strada e ciclabile per salire a Moena 1184 m da Predazzo 1014 m, poi sterrato comodo nella prima parte, per finire però con pendenze impegnative da Obereggen 1550 m a Passo Feudo 2121 m. La breve discesa da Passo di Costalunga per qualche tratto è divertente con single track e saliscendi veloci, il resto da Passo Feudo è su sterrato e strada cementata molto ripida e con ghiaino, poco interessante e da affrontare con attenzione all'impianto frenante facilmente soggetto a surriscaldamento.







Oclini Lavazè

In Val di Fiemme, un percorso di 57 Km per un dislivello in salita di 1350 m, con pendenze non impegnative, 8 km su strada il resto sterrato comodo, breve collegamento su bel sentiero. Quota max 1992 m. Discesa su sterrato senza difficoltà tecniche, strada e lungo la bella ciclabile di fondovalle che costeggia l'Avisio. Da Molina di Fiemme 824 m seguendo in senso inverso il percorso della Vecia Ferrovia per salire a Fontanefredde 1020 m, su strada continuare la salita per Redagno poi di nuovo sterrato si raggiunge Malga Gurndin 1950 m e Passo Oclini 1989 m. Passo Lavazè 1807 m si raggiunge su strada con breve deviazione al percorso.









Malga Monte Corno

Percorso di 72 Km sulla Vecia Ferrovia della Val di Fiemme e nel Parco del Monte Corno. 1650 m di dislivello in salita, per 36 km, prevalentemente su strada bianca e con pendenze dolci, 8% di media, quota max 1760 m.
La salita dalle Malghette "Krabes Alm" al Lago Nero passando per Passo Cisa presenta pendenze più impegnative ma ben pedalabili.
Discesa facile su strada bianca e strada. NB: la prima parte della salita 15 km non è presente nella traccia ma percorre lo stesso tracciato della discesa.





Sauch - Potzmauer

42 Km per 1500 m di dislivello in salita, 7 km su strada, il resto sterrato ben pedalabile, frequenti brevi tratti molto ripidi. Discesa su mulattiere e sterrato, brevi tratti tecnici e ripidi ma non difficile, alcuni tratti su strada. Da Salorno sul confine con l'Alto Adige interessante collegamento al percorso del Lago Santo nel Parco Naturale del Monte Corno.